L'Italia resta una nazione poco attenta a favorire la diffusione e la valorizzazione della conoscenza e le differenze economiche e sociali sono ancora determinanti nell’influenzare le possibilità di studio e formazione

Accedi o registrati gratuitamente per leggere i contenuti di Quadrante Futuro

Commenti