Quando l'inflazione flette fa meno presa giornalistica di quando morde. Ma le novità intervenute nei mesi estivi vanno annotate in positivo, anche se per il momento sono soverchiate dai rovesci delle Borse.

Leggi tutto...

Con l’attenzione dell’opinione pubblica mondiale concentrata su Olimpiadi e crisi caucasica, nelle settimane agostane del 2008 è passata un po’ in sordina l’importante riscossa valutaria della moneta cinese, lo yuan.

Leggi tutto...

Il 4 di settembre 2008, l'indice Dow Jones ha perso 345 punti, pari al 2,99 per cento. E' la 51esima volta in quest'anno bisestile che questo "termometro" del capitalismo mondiale ha fatto segnare una perdita a tre cifre, ossia di 100 punti o più.

Leggi tutto...

Ci mancavano soltanto i cicloni Gustav, Ike e Hanna, arrivati sulle coste americane nel momento in cui la campagna elettorale si accendeva davvero e l'aumento dei consumi si spegneva.

Leggi tutto...