Nel linguaggio americaneggiante di oggi, l'occhialeria, cioè la produzione di montature per occhiali, ha assunto l'esotico termine di Eyewear.
Si tratta di un settore di attività particolarmente importante per la nostra economia, specie nelle regioni dell'Italia nord orientale.
La peculiarità italiana è inoltre costituita dal fatto che, tradizionalmente, in questo settore, accanto ad alcuni importanti "nomi" di rinomanza mondiale, si annovera una vera e propria filiera produttiva, spesso imperniata su imprese sconosciute ai più, ma importanti per il tessuto economico in cui si inseriscono.

Negli ultimi tempi qualche cosa sta però cambiando. Il mercato interno cresce a ritmi decisamente blandi e il vero potenziale di crescita è costituito dalla capacità di esportare. In tale scenario le aziende leader, più strutturate, riescono a recepire gli stimoli del mercato, mentre fra le medie e piccole si crea una processo di selezione naturale: rimangono in gioco quelle che hanno puntato su qualità e innovazione.

Secondo i dati Anfao (Associazione Nazionale Fabbricanti di Articoli Ottici), le aziende del settore sono passate da 1.510 del 1996 a 1.050 del 2007 (-30%).

Il tutto si inserisce in un trend economico decisamente di soddisfazione. Lo conferma la stessa Anfao (Figura 1): la produzione totale del settore (controvalore in miliardi di Euro) è praticamente raddoppiata dal 2000 al 2007, salendo a 2,8 mld.
Nello stesso arco temporale, le esportazioni sono passate da 1,4 a 2,3 mld.

In particolare l'Anfao sottolinea che, nell'anno 2007, la produzione è cresciuta dell'11% e l'export del 6%. Tale andamento, che a prima vista appare indiscutibilmente positivo, viene leggermente stemperato se analizziamo i tassi di crescita degli ultimi anni, ottenuti elaborando i dati Anfao: si nota (Figura 2) che i ritmi 2007 registrano un rallentamento rispetto alle punte del 2005 e 2006, situate nel range 15%-20%. Evidentemente il trend 2007 ha patito, nella seconda parte dell'anno, l'indebolimento del Dollaro, che ha penalizzato il settore export, e il clima di contrazione dei consumi registrato in America.

 

Da un'altra elaborazione condotta sulla base dei dati Anfao, si evince l'importanza della capacità di esportazione: la Figura 3 sottolinea che il mercato interno (dove occorre inoltre controbattere la concorrenza dell'import) copre circa il 17% della produzione ed è inoltre cresciuto nel 2007 di un modestissimo 1,1%.

Il Made in Italy trionfa invece in Europa (49% della produzione, con una crescita '07 del 13,1%) e negli USA (21%, crescita del 3%). La voce residuale "altri" copre il 15% circa della produzione, ma esprime il tasso di crescita più eclatante (poco meno del 40%).

In realtà è questo il tavolo sul quale si potrebbe giocare la partita decisiva per molte imprese del settore nell'immediato futuro. Infatti, come ci conferma la Figura 4 (sempre elaborata da dati Anfao), sempre più determinanti risulteranno i tassi di crescita dell'export indirizzato verso i Paesi Emergenti . Non sono da disprezzare gli aumenti dell'export verso i Paesi europei: UK +21%, Francia +17,5%, Spagna +12,7%, Germania +11,6%.

Tuttavia lasciano sbigottiti i dati relativi all'aumento dell'export italiano verso  i "nuovi" Paesi: Messico +56%, Arabia Saudita +47%, Brasile +34% ed Emirati arabi +31,5%. In controtendenza, invece, la Russia, dove l'aumento 2007 è risultato solo dell'1,4%.

Una considerazione conclusiva, che si lega all'analisi dell'export: l'Anfao dichiara che la produzione totale 2007, pari a 82 milioni di paia di occhiali, è composta per il 36,5% da occhiali da vista e per il 63,5% dagli occhiali da sole. Questo segmento di mercato, che sconfina più nel mondo fashion che in quello delle necessità ottiche, è il più apprezzato all'estero, visto che (dati Anfao) il relativo export '07 vale da solo 1,5 mld di euro (su 2,3 mld esportati), con una crescita '07 del 12,7%, rispetto al +9% dei nostri occhiali da vista esportati nel mondo.

 

                                                 Carlo Crovella

Commenti

Comments are now closed for this entry