"Da subito ci ha affascinato l'idea di un piccolo e agile blocco d'appunti dove annotare dati e riflessioni sui grandi problemi che riguardano il nostro mondo e indirettamente i mercati, il nostro lavoro; insieme all'orgoglio di affiancare il nome di Ersel a quello del Centro Einaudi, un'istituzione come noi fortemente legata a Torino e alla sua lunga tradizione di serietà e rigore".(Guido Giubergia, dal Comunicato stampa 12 luglio 2007- debutto del sito Quadrante Futuro)

Siamo tutti molto curiosi ma anche molto impegnati. Un grafico è spesso più eloquente di molte parole scritte e la formula “poco testo, molte immagini” è oggi più che compatibile con discorsi seri e accurati.

Quadrante Futuro, iniziativa congiunta di Ersel e Centro Einaudi, intende fornire ai navigatori di internet una rotta panoramica costantemente aggiornata, che passa per quattro grandi “isole” (o punti cardinali del Quadrante), denominati Terra, Paesi, Settori e Congiuntura e un Focus Italia che è una novità, insieme alle schede in lingua inglese, di questa nuova versione del sito (autunno 2014).

Una serie di links che si è via via arricchita con il numero dei contributi pubblicati permette ora di passare da una scheda ad altre con affinità di argomento, analoghe parole-chiave, o sullo stesso tema ma trattato da angolature differenti (taglio economico, politico, etc.), per cui il navigatore può personalizzare il proprio percorso di viaggio: quasi tavole di un grande e flessibile atlante, economico e non solo, di un mondo divenuto globale.

Ciascuna scheda contiene un breve testo, base d’appoggio da cui partire per accedere immediatamente a grafici, immagini ed elaborazioni.